Il nostro alfabeto da parete

Ecco finalmente tutte le lettere che abbiamo preparato per il nostro alfabetiere da parete (di cui avevamo già anticipato qualcosa in questo vecchio articolo:http://lacasadiserendippo.altervista.org/lettera-a-e-lettera-b/),le abbiamo fatte tutte su semplici fogli A4  e nel farli mi sono ispirata all’idea degli steineriani di disegnare soggetti che pure per la forma ricordassero le lettere, come avevo visto qua: http://www.lapappadolce.net/alfabeto-illustrato-steineriano/ Ho voluto metterci tutti i simboli … Continue reading

Al museo della Scala

Ci saranno più di una decina di articoli arretrati su cose già fatte, che vorrei riuscire a scrivere, ma  finchè mio marito è col gesso la vedo dura. Volevo almeno riuscire a cavalcare l’onda degli eventi organizzati grazie a http://educazioneparentale.org/, ma oltre ai nostri  problemi di questo periodo, si sono pure aggiunti problemi di caricamento immagini  e mi sono ritrovata  ulteriormente … Continue reading

Viva Marlene e la comparsa della erre.

In questo periodo stiamo lo stesso facendo tante cose, ma per il momento fatico ad aggiornare questo blog, vista pure la situazione in cui versa mio marito e il Natale imminente con tutti gli impegni relativi che gravano solo sulle mie spalle. Però una cosa la voglio dire: mio figlio ora ha 5 anni e fino un anno e due … Continue reading

I figli non ci appartengono, ricordi d’estate e salti con gli elastici(Una madre homeschooler lascia crescere libero suo figlio)

A chi critica che fare homeschooling significa imprigionare i figli in un amore morboso , un amore di una madre che non vuole  lasciare crescere il proprio figlio, dedico queste riflessioni. In questo freddo inverno prossimo al Natale, ho ritrovato le foto di questa estate in Liguria, di quando Francesco saltava con gli elastici  e il ricordo mi ha assalito. … Continue reading

La lettera a Gesù Bambino, primi elementi di scrittura consapevole e riflessioni sul Natale

Francesco ha voluto fare la lettera a Gesù Bambino e per la prima volta non si è esercitato in un mero esercizio di scrivere lettere a caso e poi chiedermi”Cosa c’è scritto?” Ma ha voluto scrivere il suo nome e l’intestazione della busta , pensando a cosa scriveva.Riflessioni sul Natale. Continue reading

Il nostro calendario dell’avvento

Il pomeriggio del 1 dicembre, poche ore prima che mio marito venisse aggredito e rapinato da due malviventi, io e mio figlio ci eravamo impegnati nel costruire il nostro calendario dell’avvento in gomma crepla e colle glitter ed eravamo ansiosi di mostrarlo al babbo! Come base del calendario Francesco   ha scelto un foglio di colore grigio in gomma crepla. … Continue reading

Aggressione e rapina al babbo, pronto soccorso e questura.(“Gli homeschoolers isolano i loro figli dal mondo” in realtà è proprio vero l’opposto!)

IL 2 dicembre, verso la una e un quarto di notte, Luca, mio marito, è stato aggredito e derubato da due malviventi, forse italiani, in zona Lancetti a Milano. Lo hanno colto di sorpresa, buttato a terra, gli hanno fracassato una gamba con due fratture e derubato delle sue preziose attrezzature fotografiche. Preziose sentimentalmente perchè per lui avevano un valore … Continue reading

L’inglese!?

Noi non siamo per nulla bilingui e conosciamo  poco l’inglese, io l’ho studiato per due anni ad un corso comunale e mio marito a scuola, ma a mio figlio piace fare ricerche su youtube di cose che piacciono  a lui, sotto la mia attenta visione, e capita spesso che i video sono in Inglese. A volte quindi guarda video o … Continue reading