Brevissima introduzione della moltiplicazione

Qualche giorno fa mentre cercavo il regalo per Giacomo, ho visto una cassa-giocattolo  in offerta speciale, molto economica e davvero funzionante con tutti i suoni delle vere casse e persino la carta di credito allegata. Sapevo che questa cassa sarebbe piaciuta molto a mio figlio, che adora giocare a fare la spes, così gliel’ho acquistata.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Francesco si è entusiasmato e ovviamente ha voluto subito giocare con me a fare la spesa e a un certo punto mi chiede cosa fosse il simbolo del “per” Ricordandomi dei consigli di Greta, mamma homeschooler, gli ho spiegato brevemente che era il simbolo del “per” e della moltiplicazione e che era un “più” che girava veloce veloce e per questo era rovesciato.

Poi gli ho scritto su un foglietto improvvisato l’addizione troppo lenta con troppi addendi tutti uguali e la moltiplicazione corrispondente, ovvero l’addizione veloce. Ho fatto a lui contare gli addendi dell’addizione per dirmi per quante volte dovevamo moltiplicare il due:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Precedente Alla cresima di Giacomo Successivo Una storia disegnata ( il prima e il dopo )

3 commenti su “Brevissima introduzione della moltiplicazione

  1. Noi siamo nella fase “scolastica” delle moltiplicazioni e devo dire che le stiamo imparando un po’ a rilento. Mia figlia è in seconda e in questo periodo siamo arrivati alla tabellina dell’otto. Inizialmente l’ha vissuto come un gioco (soprattutto con il due) ma andando avanti la situazione si è dimostrata più complessa ed è indispensabile esercizio quotidiano per allenare la mente…

Lascia un commento

*