Spettacolo sulla geometria al Trebbo con altri homeschoolers

Siamo stati al Trebbo con altri homeschoolers a vedere lo spettacolo ” Abracadangolo” sulla geometria. Le nozioni di geometria che vi venivano rappresentate nel divertimento dei bambini di partecipare anche attivamente allo spettacolo erano: il punto, la linea retta, linee parallele, perpendicolari e incidenti, la classificazione degli angoli, il triangolo rettangolo, il cerchio, il teorema di Pitagora, le principali figure … Continue reading

Qualche foto dell’ultimo periodo

Alcune foto fatte col tablet nell’ultimo periodo. Travestimenti inventati da Francy:   Ecco cosa ultimamente mio figlio realizza sulla lavagna col gesso e mentre suo padre fa un disegno lui ne fa un altro tutto suo e poi aggiunge elementi anche al disegno del padre! Ultimamente padre e figlio stanno passando ore in questa occupazione ed è sempre anche un … Continue reading

Attività della settimana aggiornate di volta in volta

Lo faccio o non lo faccio? Ma si provo a farlo! Allora la mia idea è questa: avendo poco tempo a disposizione per scrivere articoli su questo blog che pure tanto amo, ho pensato di provare a postare almeno una volta a settimana la foto del nostro calendario delle attività, può essere un modo per tenere aggiornato il diario senza … Continue reading

Spettacolo sulla preistoria al Trebbo (incontro homeschooler)

Con un bel nutrito gruppetto di homeschoolers siamo andati allo spettacolo-gioco del Trebbo sulla preistoria “Oddio l’uomo”. finito lo spettacolo abbiamo pranzato assieme nella sala di un oratorio nei pressi e i bambini hanno giocato a lungo nel cortile, mentre noi genitori chiacchieravamo tra di noi. Continue reading

Un pomeriggio in ludoteca con amichetto e perchè proprio questa ludoteca?

Prima di Natale siamo andati con un amichetto di mio figlio in ludoteca, la solita ludoteca dove andiamo spesso, Elenco i motivi del perchè andiamo spesso in questa ludoteca e non in altre ludoteche Milanesi. Continue reading

La festa per il sesto compleanno di Francesco

Abbiamo festeggiato Francesco per il suo sesto compleanno, è stato impegnativo ma ne è valsa la pena. A mio figlio è piaciuta e I bambini si sono divertiti molto. Ecco una carrellata di immagini dell’evento con alcune delle aree gioco e le attività organizzate. Continue reading

Il gioco del negozio con fac-simili degli euro e lettere col kapla

Abbiamo giocato al negozio con fac-simili degli euro. Per aiutare Francesco a capire quali tagli di banconote dare per pagare o l’entità del resto, abbiamo usato assieme l’abaco. Ancora non riesce a fare da solo somme e sottrazioni oltre il 20, ma giocando intanto inizia a capire qualche meccanismo e con l’abaco tutto diventa semplice. In questi giorni continua pure a scrivere lettere e piccole parole con tutto anche con il kapla. Continue reading

La drammatizzazione e l’arte di inventar storie

Francesco gioca quotidianamente alla drammatizzazione in tutte le sue forme. i benefici di quest’attività sono tantissimi e anche didattici. Quest’estate ci abbiamo giocato anche con i nostri amici unschoolers e i cugini “inglesi”. Ma non è poi così difficile l’arte di inventarsi storie e ci possono essere delle tecniche e delle carte che possono tanto aiutare chi si trova in difficoltà. Continue reading

Un week-end assieme ad un’ altra famiglia di unschoolers

Siamo stati tutto il week end assieme ad un’altra famiglia di unschoolers e i nostri figli, oltre a giocare assieme, hanno partecipato ad un bellissimo laboratorio di Bruno Munari sulla creazione di un cartone animato e ad una mostra sull’ invenzione dell’agricoltura. Continue reading

Addizioni e sottrazioni con Golosina e Tristano

Abbiamo messo in scena l’ addizione e sottrazione per mezzo di personaggi che personficano queste due operazione matematiche e a Francesco è piaciuto molto tanto che non voleva più smettere! Continue reading

Brevissima introduzione della moltiplicazione

Giocando a fare la spesa con una cassa-giocattolo mio figlio mi ha chiesto cosa fosse il simbolo del “per”, io gli ho risposto ricordandomi delle dritte di Greta, altra mamma homeschooler. Continue reading

Lego, invenzioni comiche, drammatizzazioni varie,playlist canzoni e pure una torta, (nonostante lo star male!)

Sono stata male e il tempo è stato quasi sempre brutto. Chiusi in casa abbiamo fatto lo stesso tante cose: scenette comiche, giochi di drammatizzazione, lego, i cartoni dello zecchino e pure una torta. Continue reading

Tagliare le patate, approfondimenti su menta e liquirizia, nuovo gioco di ruolo per tutta la famiglia

Ieri Francesco ha voluto aiutarmi a tagliare le patate, poi abbiamo anche fatto degli approfondimenti su menta e liquirizia e Francesco si è inventato un nuovo gioco di ruolo per tutta la famiglia nel quale lui fa un bambino piccolo e suo padre deve fare il suo fratello maggiore dispettoso e io la madre di entrambi. Continue reading

Disegno murale e i nostri libri preferiti della sera

Ieri abbiamo colorato e disegnato sul muro di casa e fatto anche altre cose come la drammatizzazione, ma mi sono accorta di non aver mai parlato delle nostre letture preferite e così provo a rimediare. Continue reading

Intervista da scrivere, arretrati, downoload carte delle nomenclature di lego (flash cards) e fumetti.

Lo scrivere un’intervista mi ha tenuta moto occupata e non ho potuto aggionare il blog, quindi faccio un breve elenco degli arretrati e metto a disposizione il download delle flashcards di lego che abbiamo fatto. Continue reading

La drammatizzazione 3: costumi e maschere

In questo terzo articolo sulla drammatizzazione porto l’esempio della drammatizzazione recitata in prima persona, con l’ausilio di costumi e maschere da inventare e creare, sviluppando anche altri aspetti della creatività e della manualità. Continue reading

La drammatizzazione 2: possibili applicazioni alla didattica.

Francesco ha spontaneamente applicato il gioco della drammatizzazione ad argomenti didattici affrontati in precedenza. La drammatizzazione oltre a fare molto bene in tanti modi e ad essere il miglior modo di imparare, può offrire anche infinite applicazioni alla didattica. Continue reading

La drammatizzazione 1:i suoi grandi benefici.

Mio figlio vuole sempre giocare con me a far parlare omini o ai giochi del fare finta, tutti giochi di drammatizzazione, che sono da sempre i suoi preferiti. Non devo fare l’errore di sottovalutare la drammatizzazione, perchè oltre a fare bene ai bambini in tanti modi , è molto utile anche per imparare ad esprimersi liberamente, ad esercitare il linguaggio, a migliorare creatività ed immaginazione e pare proprio che sia anche il miglior modo di apprendere, come dice il cono dell’apprendimento di Edgar Dale. Continue reading

La banca dei numeri, non ancora finita, e il gioco del negozio

Anche se il materiale Montessori non è ancora finito, abbiamo lo stesso giocato con le perline e i serpentelli montessoriani! Le perline erano i soldi che prelevavamo in banca e con i quali poi facevamo la spesa in un negozio. Continue reading

Il gioco del parla: un possibile metodo per mio figlio d’imparare (storia dei pellerossa, presepio fatto in das, cartone e stuzzicadenti)

  Mio figlio ha sempre amato tanto quello che abbiamo chiamato il gioco del “parla”ovvero che io e lui usiamo degli omini o pupazzi o macchinine o quant’altro voglia lui ( a volte persino i nostri disegni o  le figure di un libro)  e li facciamo parlare, inventando storie sul momento e personaggi e persino tonalità di voci. E’ una sua … Continue reading

Burattini con bottiglie di plastica e materiale di recupero

Questa estate abbiamo fatto dei burattini con bottiglie di plastica e materiale di recupero, uno per Francesco e gli altri due  per fare dei regalini a dei cari amichetti. Poi abbiamo prima messo lo scotch  e sucessivamente legato con un nastro o un collant vecchio, la calza attorno al collo della bottiglia, con le forbici abbiamo tagliato la calza in … Continue reading

Mamma come si fanno i film di lego o di pupazzi con gli omini che si muovono da soli?

Francesco: “Mamma come si fanno i film di lego e i film di pupazzi con gli omini che si muovono da soli?” Mamma: “Fanno tante foto una dietro l’altra, di ogni singolo movimento, posizionando gli omini lego o i pupazzi ogni volta in uno scenario apposito e poi con programmi appositi fanno scorrere le foto in fretta così gli omini … Continue reading