Il nuovo amichetto homeschooler del quartiere e progressi in lettura

E’ davvero troppo che non scrivo su questo nostro blog. Avevo iniziato questo articolo mesi fa, prima ancora che mio figlio decidesse di tagliarsi i capelli alle spalle, ma non mi era riuscito di finirlo.Gli impegni di lavoro sono tanti e come ho già detto tante volte il tempo libero lo dedico il più possibile a mio figlio. Ma ci … Continue reading

Apprendimento naturale , evoluzioni di Francesco e mie riflessioni

E’ tanto tempo che non scrivo un articolo, il tempo con le mie attività lavorative è sempre poco e il tempo libero  preferisco dedicarlo a mio figlio, che quando non sta con me sta con suo padre,  ma ci tengo tanto a questo blog e quindi sono qui per aggiornarvi finalmente. Facendo apprendimento naturale o unschooling con mio figlio, non … Continue reading

I sette anni di mio figlio, le nostre ansie e quanto è bravo con l’ algebra di Dragon Box!

Mio figlio ha compiuto 7 anni e questo fatto,  assieme allo stress lavorativo dell’ultimo periodo,  mi ha fatto aumentare una certa ansia e dato molto da pensare e interrogarmi. Io e mio marito abbiamo parlato a lungo di alcune problematiche legate all’ unschooling che facciamo con nostro figlio. Il nostro dubbio era se iniziare ad introdurre 5 minuti al giorno … Continue reading

L’apprendimento dei bambini non segue tabelle di marcia e procede a scatti

Holt lo ha sempre detto che l’apprendimento naturale dei bambini non segue le tabelle di marcia e procede a scatti. Ebbene lo sto sperimentando con mio figlio di quasi 7 anni e che finora non sembrava molto interessato alla scrittura.Ecco ora gli è esploso un interesse tale che si mette in autonomia a scrivere su fogli e a compilare anche  … Continue reading

Lezione di orientamento, di geografia o di lettura?

Con mio figlio notavamo come anche solo per muoversi ed orientarsi nella nostra grande città sia indispensabile saper leggere! Ad esempio dalla fermata  Bicocca della M5 come facciamo per andare a Zara? Oltre a capire la direzione giusta,  bisogna sapere leggere tutti i cartelli che ti guidano alla  galleria corretta e al giusto binario, pena il perdersi senza dubbio. La vita stessa è dunque il miglior stimolo per imparare,  qualunque bambino cercherà di diventare maggiormente competente per far fronte a reali problematiche del vivere.
Continue reading

Anche la mamma con le migliori intenzioni può sbagliare!

Ieri ho ceduto alla tentazione di chiedere a mio figlio di fare una cosa che lui non aveva una gran voglia di fare, ho sbagliato perchè devo stare sempre attenta a non rischiare di pressare, non credo lo rifarò più, ero troppo curiosa di vedere come se la cavava Francesco confrontandosi con un materiale più standard di matematica per i 6-7 anni. Il peso delle aspettative degli altri su mio figlio e me, non è sempre facile da portare…
In serata Francesco ha voluto cantare e ballare tutti insieme canzoni classiche della mia infanzia. Continue reading

La priorità dell’Amore e quanto i nostri figli hanno davvero bisogno di noi

“Abbiamo constatato che nella società e nel mondo in cui viviamo l’egoismo è aumentato assai più dell’amore per gli altri” ( il Papa a Scalfaro) “Mi pare di capire che: ogniqualvolta mettiamo noi stessi (il nostro ‘magico’ Sé) di fronte a tutto il resto, all’altro, alla vita, perdiamo. E per non sacrificare qualcosa, sacrifichiamo qualcuno.”
( Nicoletta Micheli ) I nostri figli hanno bisogno di una maggiore presenza da parte nostra ( Erika di Martino ) Continue reading

Ancora tanti giochi al parco e difficoltà con la bicicletta da grandi

Siamo andati ancora al parco c’erano il doppio delle persone di ieri e Francesco ha fatto tanti giochi con David. Abbiamo provato la bicicletta da grandi ..ma Francy non riesce a pedalare! Continue reading

La drammatizzazione 3: costumi e maschere

In questo terzo articolo sulla drammatizzazione porto l’esempio della drammatizzazione recitata in prima persona, con l’ausilio di costumi e maschere da inventare e creare, sviluppando anche altri aspetti della creatività e della manualità. Continue reading

La nostra storia personale, gli angeli, le preghiere e il grande film ” Io sono con te”

Francesco in queste sere vuole che gli racconti la nostra storia personale, la sua storia. Vuole che parliamo di angeli, fa domande sulle preghiere.
C’è un grande film che riunisce tutte le mie anime più importanti (non solo unscooling ma anche attachment parenting, unconditional parenting e cattolicesimo), questo film si intitola “Io sono con te” . Continue reading

La drammatizzazione 1:i suoi grandi benefici.

Mio figlio vuole sempre giocare con me a far parlare omini o ai giochi del fare finta, tutti giochi di drammatizzazione, che sono da sempre i suoi preferiti. Non devo fare l’errore di sottovalutare la drammatizzazione, perchè oltre a fare bene ai bambini in tanti modi , è molto utile anche per imparare ad esprimersi liberamente, ad esercitare il linguaggio, a migliorare creatività ed immaginazione e pare proprio che sia anche il miglior modo di apprendere, come dice il cono dell’apprendimento di Edgar Dale. Continue reading

Imparare a scrivere le lettere con i disegni a puntini numerati?

Mi sono chiesta se disegnargli delle lettere giganti col sistema dei disegni a puntini possa essere un buon modo di aiutarlo a imparare a scrivere le lettere. Continue reading

Viva Marlene e la comparsa della erre.

In questo periodo stiamo lo stesso facendo tante cose, ma per il momento fatico ad aggiornare questo blog, vista pure la situazione in cui versa mio marito e il Natale imminente con tutti gli impegni relativi che gravano solo sulle mie spalle. Però una cosa la voglio dire: mio figlio ora ha 5 anni e fino un anno e due … Continue reading

I figli non ci appartengono, ricordi d’estate e salti con gli elastici(Una madre homeschooler lascia crescere libero suo figlio)

A chi critica che fare homeschooling significa imprigionare i figli in un amore morboso , un amore di una madre che non vuole  lasciare crescere il proprio figlio, dedico queste riflessioni. In questo freddo inverno prossimo al Natale, ho ritrovato le foto di questa estate in Liguria, di quando Francesco saltava con gli elastici  e il ricordo mi ha assalito. … Continue reading

La lettera a Gesù Bambino, primi elementi di scrittura consapevole e riflessioni sul Natale

Francesco ha voluto fare la lettera a Gesù Bambino e per la prima volta non si è esercitato in un mero esercizio di scrivere lettere a caso e poi chiedermi”Cosa c’è scritto?” Ma ha voluto scrivere il suo nome e l’intestazione della busta , pensando a cosa scriveva.Riflessioni sul Natale. Continue reading

L’inglese!?

Noi non siamo per nulla bilingui e conosciamo  poco l’inglese, io l’ho studiato per due anni ad un corso comunale e mio marito a scuola, ma a mio figlio piace fare ricerche su youtube di cose che piacciono  a lui, sotto la mia attenta visione, e capita spesso che i video sono in Inglese. A volte quindi guarda video o … Continue reading

Il gioco del parla: un possibile metodo per mio figlio d’imparare (storia dei pellerossa, presepio fatto in das, cartone e stuzzicadenti)

  Mio figlio ha sempre amato tanto quello che abbiamo chiamato il gioco del “parla”ovvero che io e lui usiamo degli omini o pupazzi o macchinine o quant’altro voglia lui ( a volte persino i nostri disegni o  le figure di un libro)  e li facciamo parlare, inventando storie sul momento e personaggi e persino tonalità di voci. E’ una sua … Continue reading

Erika Di Martino intervistata da Cristina Parodi sulla 7

VIdeo dell’intervista fatta da Cristina Parodi ad Erika Di Martino mamma che fa scuola familiare ai suoi quattro figli ed è la fondatrice di http://www.controscuola.it/ e del network per chi fa scuola familiare http://educazioneparentale.org/ Continue reading

La socializzazione di un homeschooler (critica)

“La socializzazione nella scuola familiare non c’è,  oppure è fuori dal mondo e troppo selezionata, perchè  i bambini si incontrano solo con chi ha deciso il genitore, ed è sicuramente inferiore e meno varia  della socializzazione  scolastica.” Non mi ritrovo affatto con questa affermazione in virtù di quella che è la mia esperienza.. Quando le giornate lo permettono andiamo al … Continue reading

La socializzazione con gli altri bambini è spesso troppo mitizzata.

L’altro giorno sono stata come faccio spesso  al parco con mio figlio. Nel giro di non molto tempo sono arrivati all’incirca 5 suoi amichetti e tutti insieme giocavano molto bene, tanto che a un certo punto fingevano spontaneamente che ci fosse la neve e si rotolavano per terra tutti insieme felici. In tutta la nostra giornata normale, mi erano sembrate … Continue reading