Una delle peggiori settimane di un unschooler figlio di genitori per nulla benestanti

Vi parlerò oggi della settimana dal 13 febbraio al 19 febbraio, perchè è stata una settimana particolarmente priva  di cose culturalmente rilevanti, così posso mostrarvi come può essere una delle peggiori settimane nella vita di un unschooler,  per di più figlio di genitori per nulla (ma proprio per nulla!) benestanti. Dovete sapere che per necessità economiche, da quando mio marito … Continue reading

Red Monster: il canale you tube di Francesco

Uno dei migliori amici  di mio figlio ha un canale you tube personale , mio figlio si è interessato ai video da lui pubblicati e ha pure partecipato ad un filmato fatto dal suo amico, dopo di che ha voluto anche lui avere un suo canale youtube. Ha pensato a lungo e alla fine ha deciso il nome del suo … Continue reading

Cd-Rom della Erickson

Con Francesco stiamo provando questi cd-rom della Erickson: “Occhio alle parole” http://www.erickson.it/Multimedia/Pagine/Scheda-CDROM.aspx?ItemId=38030 “Recupero in ortografia” e “Leggere l’orologio e gestire il tempo” sempre della Erickson   Per questi cd-rom di cui non sapevo nulla, devo ringraziare tanto un’altra mamma ex-homeschooler. Devo dire che secondo me sono fatti  bene, anche se per nulla facili. Sarebbero stati ideati per i bambini dislessici, ma a … Continue reading

Il nuovo amichetto homeschooler del quartiere e progressi in lettura

E’ davvero troppo che non scrivo su questo nostro blog. Avevo iniziato questo articolo mesi fa, prima ancora che mio figlio decidesse di tagliarsi i capelli alle spalle, ma non mi era riuscito di finirlo.Gli impegni di lavoro sono tanti e come ho già detto tante volte il tempo libero lo dedico il più possibile a mio figlio. Ma ci … Continue reading

Apprendimento naturale , evoluzioni di Francesco e mie riflessioni

E’ tanto tempo che non scrivo un articolo, il tempo con le mie attività lavorative è sempre poco e il tempo libero  preferisco dedicarlo a mio figlio, che quando non sta con me sta con suo padre,  ma ci tengo tanto a questo blog e quindi sono qui per aggiornarvi finalmente. Facendo apprendimento naturale o unschooling con mio figlio, non … Continue reading

Attività della settimana aggiornate di volta in volta

Lo faccio o non lo faccio? Ma si provo a farlo! Allora la mia idea è questa: avendo poco tempo a disposizione per scrivere articoli su questo blog che pure tanto amo, ho pensato di provare a postare almeno una volta a settimana la foto del nostro calendario delle attività, può essere un modo per tenere aggiornato il diario senza … Continue reading

Sce-sci …Scemo! E sul disegno e il disegnare..

Francesco è in un momento di febbrile produzione di disegni, a volte passa di questi periodi. Forse il fatto che finalmente abbiamo messo molti dei suoi disegni in un folder con le pagine di plastica trasparente per meglio conservarli ( tipo i porta listini per intenderci), gli sta dando uno stimolto in più, infatti è molto bello poter sfogliare questo … Continue reading

All’aperto lo scorso week end e tanti giochi sopratutto con il lego in settimana

Lo scorso week end c’è stata la festa del  quartiere dove abitiamo, con tante bancarelle per le vie, ma non ho fatto foto. Ci siamo ritrovati varie volte con gli amichetti di Francy al parco, anche se il suo amico preferito non stava molto bene. Questa settimana invece come già accennato Francesco ha avuto l’influenza, quindi siamo stati chiusi in … Continue reading

Intervista da scrivere, arretrati, downoload carte delle nomenclature di lego (flash cards) e fumetti.

Lo scrivere un’intervista mi ha tenuta moto occupata e non ho potuto aggionare il blog, quindi faccio un breve elenco degli arretrati e metto a disposizione il download delle flashcards di lego che abbiamo fatto. Continue reading

Il libro di Topo Tip dell’alfabeto e il computer dell’Uomo ragno

Francesco ha voluto giocare con il libro dell’alfabeto di Topo Tip, mettendo le lettere giuste sulle parole inizianti con quella lettera e nominando ogni lettera. POi ha voluto fare alcuni esercizi con il computer dell’Uomo Ragno. Continue reading

La drammatizzazione 3: costumi e maschere

In questo terzo articolo sulla drammatizzazione porto l’esempio della drammatizzazione recitata in prima persona, con l’ausilio di costumi e maschere da inventare e creare, sviluppando anche altri aspetti della creatività e della manualità. Continue reading

Un fantastico Carnevale prima in Duomo, poi con Erika e Cathi alla Triennale

Un Carnevale davvero intenso prima in Duomo e poi alla Triennale Design Museum per dei meravigliosi laboratori e spazi gioco liberi assieme ad altri homeschoolers. Non paghi siamo stati pure al Parco Sempione e al Luna Park. Continue reading

Tavolette in mdf con l’alfabeto tattile in corsivo (Montessori)

Finalmente abbiamo completato l’alfabeto tattile in corsivo e Francesco attratto da queste lettere, ha voluto spontaneamente seguire con il dito ogni lettera nel modo corretto e senza che fossi io a invitare a farlo. Continue reading

La drammatizzazione 1:i suoi grandi benefici.

Mio figlio vuole sempre giocare con me a far parlare omini o ai giochi del fare finta, tutti giochi di drammatizzazione, che sono da sempre i suoi preferiti. Non devo fare l’errore di sottovalutare la drammatizzazione, perchè oltre a fare bene ai bambini in tanti modi , è molto utile anche per imparare ad esprimersi liberamente, ad esercitare il linguaggio, a migliorare creatività ed immaginazione e pare proprio che sia anche il miglior modo di apprendere, come dice il cono dell’apprendimento di Edgar Dale. Continue reading

La banca dei numeri, non ancora finita, e il gioco del negozio

Anche se il materiale Montessori non è ancora finito, abbiamo lo stesso giocato con le perline e i serpentelli montessoriani! Le perline erano i soldi che prelevavamo in banca e con i quali poi facevamo la spesa in un negozio. Continue reading

Les lettres à toucher de Balthazar ( lettere tattili Montessori )

A mio figlio è piaciuto questo libro di lettere tattili e ha voluto toccare le lettere con le dita, magicamente seguendo quasi sempre spontaneamente la direzione corretta. Continue reading

Disegnare e creare con Pyssla

All’ Ikea ho scoperto questo prodotto: Pyssla. Sembrano perline di plastica tubolari perchè sono effettivamente piccole perline di plastica tubolari. Ma non servono per fare collane! No, servono per disegnare! Si, per disegnare o meglio creare tutto quello che si vuole sulle piccole lavagne con le puntine, dove infilare ogni singola perlina e poi si mette sopra la carta velina, … Continue reading

Piccoli esercizi di scrittura e l’alfabeto multilingue su Poisson Rouge

Francesco continua ad esercitarsi spontaneamente a scrivere parole e si diverte a lungo con gli alfabeti in italiano, inglese e francese del sito Poisson Rouge. Continue reading

Imparare a scrivere le lettere con i disegni a puntini numerati?

Mi sono chiesta se disegnargli delle lettere giganti col sistema dei disegni a puntini possa essere un buon modo di aiutarlo a imparare a scrivere le lettere. Continue reading

La lavagna di sabbia Montessori e il libro dei numeri tattili

Abbiamo fatto anche noi la nostra lavagna di sabbia in stile Montessori,  usando però la farina di mais, sia perchè più facilmente reperibile, sia perchè ha un bel colore. Ho letto di questa idea meravigliosa  da una mamma homeschooler ( Elena!) e dal sito di lapappadolce: http://www.lapappadolce.net/scrittura-montessori-la-lavagna-di-sabbia/ A mio figlio l’ho subito introdotta per rifare lettere e numeri e poi però ci … Continue reading

Il nostro alfabeto da parete

Ecco finalmente tutte le lettere che abbiamo preparato per il nostro alfabetiere da parete (di cui avevamo già anticipato qualcosa in questo vecchio articolo:http://lacasadiserendippo.altervista.org/lettera-a-e-lettera-b/),le abbiamo fatte tutte su semplici fogli A4  e nel farli mi sono ispirata all’idea degli steineriani di disegnare soggetti che pure per la forma ricordassero le lettere, come avevo visto qua: http://www.lapappadolce.net/alfabeto-illustrato-steineriano/ Ho voluto metterci tutti i simboli … Continue reading

Viva Marlene e la comparsa della erre.

In questo periodo stiamo lo stesso facendo tante cose, ma per il momento fatico ad aggiornare questo blog, vista pure la situazione in cui versa mio marito e il Natale imminente con tutti gli impegni relativi che gravano solo sulle mie spalle. Però una cosa la voglio dire: mio figlio ora ha 5 anni e fino un anno e due … Continue reading

La lettera a Gesù Bambino, primi elementi di scrittura consapevole e riflessioni sul Natale

Francesco ha voluto fare la lettera a Gesù Bambino e per la prima volta non si è esercitato in un mero esercizio di scrivere lettere a caso e poi chiedermi”Cosa c’è scritto?” Ma ha voluto scrivere il suo nome e l’intestazione della busta , pensando a cosa scriveva.Riflessioni sul Natale. Continue reading

Il nostro calendario dell’avvento

Il pomeriggio del 1 dicembre, poche ore prima che mio marito venisse aggredito e rapinato da due malviventi, io e mio figlio ci eravamo impegnati nel costruire il nostro calendario dell’avvento in gomma crepla e colle glitter ed eravamo ansiosi di mostrarlo al babbo! Come base del calendario Francesco   ha scelto un foglio di colore grigio in gomma crepla. … Continue reading

L’inglese!?

Noi non siamo per nulla bilingui e conosciamo  poco l’inglese, io l’ho studiato per due anni ad un corso comunale e mio marito a scuola, ma a mio figlio piace fare ricerche su youtube di cose che piacciono  a lui, sotto la mia attenta visione, e capita spesso che i video sono in Inglese. A volte quindi guarda video o … Continue reading

Il gioco del parla: un possibile metodo per mio figlio d’imparare (storia dei pellerossa, presepio fatto in das, cartone e stuzzicadenti)

  Mio figlio ha sempre amato tanto quello che abbiamo chiamato il gioco del “parla”ovvero che io e lui usiamo degli omini o pupazzi o macchinine o quant’altro voglia lui ( a volte persino i nostri disegni o  le figure di un libro)  e li facciamo parlare, inventando storie sul momento e personaggi e persino tonalità di voci. E’ una sua … Continue reading

Mamma “caramella” è con “ca”? Il gioco di “Fonolandia” e il miglioramento lessicale

In questo periodo mio figlio mi fa spesso domande del genere su tante parole: “Mamma ciliegia è con CI? Spada è con PA? e oltre a rispondere alle sue domande ho cercato anche di approfondire ulteriormente. Leggendo  questo  articolo del “metodo naturale” http://www.lapappadolce.net/il-metodo-naturale-nellinsegnamento-della-lettura-e-della-scrittura/ mi ha fatto riflettere quanto detto sugli esercizi preparatori: Esercizi preparatori Prima di procedere all’apprendimento delle lettere dell’alfabeto, il … Continue reading