Esperimenti di dripping e la mostra di Pollock

Da fine gennaio la nostra ricerca su Pollock è proseguita con lo sperimentare ulteriormente l’action painting e il dripping, con  la visione del film “Pollock” e la visita alla mostra di Palazzo Reale con degli amici unschoolers. Ora procederò per gradi ad illustrare tutti i passaggi di questo nostro viaggio su Pollock.

Dopo aver scoperto Pollock http://lacasadiserendippo.altervista.org/pollock-laction-painting-e-il-piccolo-pollock-digitale/ , mio figlio era ancora attirato da questo artista,  dall’ action painting e dal dripping, così abbiamo provato con  delle tempere a sgocciolare il colore, ma le tempere erano davvero troppo dense e per ottenere lo sgocciolamento le abbiamo dovute diluire molto con l’acqua.

Ecco Francesco alle prese con questo esperimento di dripping con tempere:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un breve video dell’azione:

incorporato da Embedded Video

Ma il foglio “cattura”  mio figlio che non resiste dall’immergersi ancora una volta nei colori del dipinto, solo che le tempere davvero tanto diluite hanno bagnato eccessivamente il foglio che sotto la sua azione si è rotto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un breve video di Francesco immerso nell’action painting che ha provocato la rottura del foglio di carta:

incorporato da Embedded Video

Così ho preso un vecchio lenzuolo bianco e ho sistemato sul pavimento una tela di tessuto bianco su cui dipingere  con le tempere acquose e senza la paura di strappi e Francesco ci si è scatenato su molto liberamente:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tutto questo avveniva alla fine di gennaio, ma il nostro viaggio alla scoperta di Pollock è proseguito con la visione del  film “Pollock”, prenotato in biblioteca, Francesco lo ha guardato tutto con interesse e si è dispiaciuto che Pollock abbia fatto una fine così precoce.

Non ancora sazi di sperimentare e scoprire,  ci siamo decisi a provare il dripping con gli smalti proprio come Pollock e per sicurezza su un grande foglio di cartoncino pesante antistrappo.

Ed eccoci all’opera ( ebbene si questa volta con gli smalti anche io mamma non ho resistito e ho voluto provare a creare con il dripping!):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Francesco pronto a partire

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ed eccolo in azione

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Solo con lo sgocciolamento o meglio il dripping!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vasetti di smalto e pennelli per far sgocciolare il colore..

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quasi finito…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dopo circa 10 giorni all’aria aperta per asciugare, i nostri “capolavori” erano pronti per essere maneggiati e fotografati. Ecco Francesco con la sua opera.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il dipinto di Francesco ottenuto facendo esclusivamente sgocciolare gli smalti

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Particolare del colore sgocciolato, bello anche da toccare!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questo è il dripping realizzato da me

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Particolare del colore sgocciolato

Dopo tutto questo lavoro, non potevamo non andare alla mostra su “Pollock e gli irascibili” di Palazzo Reale e così d’accordo con altri amici unschoolers siamo andati sabato 14 febbraio.

Alla mostra era vietato fotografare, di Pollock in realtà c’erano poche opere erano però presenti molti quadri di astrattisti vari come De Kooning, Gorky, Hofmann, Kline, Newman, Rothko ecc ecc

Francesco e i suoi amichetti unschoolers si sono guardati tutta la mostra con  interesse, ascoltando con attenzione ognuno la propria audioguida per bambini, eccoli qua sotto in un brevissimo momento in cui sono riuscita a riprenderli:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ed ecco delle immagini trovate sul web di alcune opere presenti alla mostra.

Jackson Pollock
Number 27, 1950
Olio, smalto e pittura di alluminio su tela,
124,6 x 269,4 cm

Pollock number 17

 

Opera di De Kooning:

Opera di Kline:

Hans Hofmann
Orchestral Dominance in Yellow, 1954
Olio su tela,
122,2 x 152,7 cm


Barnett Newman
The Promise, 1949
Olio su tela,
130,8 x 173 cm

Mark Rothko
Untitled (Blue, Yellow, Green on Red), 1954
Olio su tela,
197,5 x 166,4 cm

David Smith
Hudson River Landscape, 1951
Acciaio saldato dipinto e acciaio inossidabile,
126,8 x 187,3 x 42,1 cm

One thought on “Esperimenti di dripping e la mostra di Pollock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*