Halloween

Anni fa ero molto scettica sul festeggiare Halloween, mi sembrava solo una festa commerciale importata dagli americani  e anche  se in realtà Halloween ha un significato antico,  preferivo tenermi le festività di tutti i morti e di tutti i santi, perché le sentivo più mie.

Ma poi ogni anno questa festa  imperversava tra gli amichetti di mio figlio che desiderava tanto impersonare la “morte” e così già anni fa cedetti al cambiamento!

Ed eccoci dunque in queste foto per le vie principali del quartiere a fare dolcetto e scherzetto con gli amichetti di mio figlio e la bimba che curo al pomeriggio e siamo andati  nei negozi che si sono prestati all’iniziativa

Francesco ha anche disegnato il suo costume della morte, è un disegno fatto direttamente a penna e a me pare molto bello e noto come mio figlio sia progredito anche nel disegno.

 

 

Precedente L' Ispettore Ortografoni Successivo L'autunno e i suoi elementi: creazione in cooperative learning di un paesaggio rurale

Lascia un commento