La festa di compleanno di Francesco: proposte di gioco per 1/7 anni

Francesco ha compiuto 5 anni e sabato 20 ottobre abbiamo organizzato una festa per festeggiare il suo compleanno. La preparazione della festa mi ha impegnato parecchio anche nei giorni scorsi, ma è un qualcosa che faccio con passione.

Ci è sembrato più giusto che fosse nostro  figlio a decidere chi invitare dei suoi amici, io ho cercato di proporgli qualcuno che a me sarebbe piaciuto invitare, ma non c’è stato verso di convincerlo, quindi sono stata “costretta” ad escludere anche persone a me care! Ad ogni modo alla fine c’erano circa 20 bambini tra amichetti  e qualche cuginetto e altri circa 20 adulti e l’abbiamo festeggiata in una sala parrocchiale affittata per l’occasione,  perchè casa nostra è troppo piccola e non adeguata

.
L’età dei bambini presenti si aggirava in linea di massima tra i 4/6 anni, ma c’erano anche una bimba di 1 anno, un bimbo di 10 mesi e qualche bambino di 7-8 anni.
Il mio compito come ogni anno è di creare possibilmente una festa dove ogni bambino possa stare bene e divertirsi e questo non solo è meglio per loro, ma anche per i loro genitori!

Non mi sono troppo concentrata nel preparare il menù e la torta in casa,   mi sarebbe  piaciuto  ma, anche volendo, il mio frigo non può ospitare una torta grande come mi serviva per il compleanno, quindi ho ordinato torta, focaccia, patatine, biscotti all’ Esselunga e al gentile aiuto casalingo di mia madre ho affidato  torte salate e pizzette. Così io potuto concentrarmi nella preparazione dei punti gioco  e delle attività (solo per allestire la sala ci sono volute 3 ore!) e nell’acquisto di gadget per i bambini.

Ho visto in questi anni che ai bambini occorre sopratutto avere le attrezzature giuste e i giochi giusti in uno spazio adeguato che favorisca la libertà creativa, espressiva, la libertà di movimento, creando una dimensione che non ostacoli lo spazio della socializzazione spontanea e al resto ci pensano da soli i bambini. Finora mi è sembrata  del tutto superflua , se non controproducente ,in questo contesto, la figura di un animatore, perchè i bambini si autoregolano benissimo se si risponde ai loro bisogni, anche nel pensare e organizzare una festa.

Vorrei mettere le foto dei bambini che giocano alla festa
, perchè è sicuramente più bello da vedere, ma avrei poi problemi di privacy e le foto ritoccate, per non fare vedere i volti, sono terribili come questa dove  Francesco è  con alcuni invitati al momento dello spegnimento delle candeline:

Quindi per darvi un idea dell’organizzazione  ho fotografato i “punti gioco” prima dell’arrivo degli invitati!

Un’attività che raccoglie ogni anno molto successo tra i bambini è la vasca dei travasi con il riso soffiato per cani e tanti attrezzi da cucina ( bicchieri, cucchiai, tazzine, mestoli ecc ecc), la organizzo  in una piscina gonfiabile che  non sia troppo piccola così che ci possano stare dentro anche 3-4 bambini alla volta.
Sarebbe un’ attività ideale per i bambini sotto i 3 anni, che aiuta la coordinazione e la manipolazione, ma vi assicuro che piace da matti anche ai bambini di 8 anni, perchè alla fine è un po’ come se fossero in spiaggia a giocare con la sabbia!

Il classico lego ( meglio non quello piccolo per la presenza di bambini  sotto i 3 anni) e il classico trenino di legno dell’ Ikea.

Un “tappetino” per giocare con le automobiline, dipinto da me e mio figlio su un foglio di carta da pacco bianco e poi plastificato con la carta adesiva trasparente e incollato al pavimento con lo scotch di carta.

Piscinetta gonfiabile con palline dove potersi tuffare. (le palline ,qui a Milano, le ho trovate da Fortura Giocattoli)



Le costruzioni di legno colorate e le costruzioni di legno tipo il
famoso “kapla” adatto anche ai bambini più grandi di 90 anni! Sono state molto apprezzate dai piccoli e dai grandi.

La casetta-circo, questa l’ho presa scontata all’ Ikea, ma qualsiasi tipo di casetta va bene! I bambini ci si sono ammucchiati dentro e poi rovesciati e rotolati come sempre.

Scatola dei travestimenti e delle maschere, con cappelli, teli, costumi, code, orecchie di coniglio ecc ecc e specchio improvvisato appeso con scotch di carta ad una parete, anche qua la fantasia dei bambini si autogestisce a meraviglia!

Alcune maschere della scatola dei travestimenti, le ho fatte io con confezioni di uova, piatti plastica, piume ecc ecc ( anche se l’idea delle confezioni di uova non è totalmente mia!)

Angolo della pasta da modellare con formine, piccoli mattarelli e attrezzi vari , su tavolini bassi per bambini,  quest’attività ha sempre tanto successo, tanto che consiglio di tenersi da parte un po’ di scorte di pasta da modellare!!

 

Oltre a questi punti gioco ho messo a disposizione  pure un pallone “salterello” giallo  della Decathlon, tipo questo:

http://www.decathlon.it/pallone-salto-45-cm-id_8176407.html

Mi ero pure premunita di un foglio grande di carta da pacco bianca e di pastelli grossi infrangibili, a un certo punto quando ho sentito che c’era bisogno di raccogliere un poco le energie dei bambini intorno a qualcosa di diverso da quello già sperimentato in sala, ho incollato per terra il foglio  con lo scotch di carta e molti bambini si sono pure sfogati a disegnarvi liberamente.

Oltre a questo diversivo, da Fortura avevo pure trovato questi fantastici palloni con elastico che fanno letteralmente andare in visibilio molti bambini e sono stati effettivamente molto graditi:

Come ogni anno mi ero portata  dietro pure tutto il materiale per coinvolgere i bambini in un collage molto semplice,( fatto con foglio di carta formato A4, colla vinilica versata a ciascun bambino nel bicchiere di plastica usa e getta, pennello grosso per spalmare la colla sul foglio, forbici per bambini per ritagliare le figure da vari giornali) ma quest’attività non è stata necessaria, perchè non c’è stato un solo momento in cui i bambini manifestassero noia o al contrario iper-agitazione, anche se è sempre meglio avere più soluzioni possibili che il non averne!

Ogni bambino è stato poi salutato con un regalino, anzichè le solite bolle di sapone, che comunque piacciono sempre molto, quest’ anno ho preferito una scatolina con dentro plastilina, formine e piccolo mattarello, sempre acquistata da Fortura giocattoli di via Pietrasanta a Milano.

La festa ad essere sinceri e senza falsa modestia è stata un vero successo, perchè i bambini si sono divertiti tanto, la fatica nel preparare e anche poi nello disfare è stata tanta, ma ne vale sempre la pena!

Precedente Laboratorio su Leonardo da Vinci Successivo Ritrovarsi a Bergamo con altri homeschoolers

4 commenti su “La festa di compleanno di Francesco: proposte di gioco per 1/7 anni

  1. In questa festa si vede tutta la tua dolcezza, attenzione e passione. Ovviamente il mio gioco preferito è il tappeto disegnato da te e il cucciolo. Auguri a Francesco, è troppo bello! – graziana…quella che sai tu 😉

    • lacasadiserendippo il said:

      Grazie Graziana sei tanto carina! Bellissima anche la tua cucciola e ho dato una scorsa alla tua stanzetta inglese di cui non sapevo nulla e mi sembra fantastica!
      Se hai preferito il tappetino delle auto fatto da noi, allora forse ti piaceranno anche le maschere fai da me fatte con confezione delle uova e piatti di plastica, che ho aggiunto per te all’articolo, anche se l’dea dell’utilizzo delle confezioni di uova non è totalmente mia.

        • lacasadiserendippo il said:

          Fantastico avere le galline! Prima o poi bisognerà che venga a trovarvi dalle vostre parti, peccato che siete così lontani però!

Lascia un commento

*