Mamma mi racconti la storia del mondo?

Mio figlio, già quando aveva  4 anni, mi chiese se gli raccontavo la storia del mondo??!!

Io sul momento non sapevo come sintetizzare, in poco e comprensibile per lui, tutta la storia del mondo, dai dinosauri in poi secondo sua richiesta!

Cercai di spiegarglielo che è tanto lunga questa storia e poi cercai con lui un aiuto su internet per vedere se trovavo libri adatti ( lui non sa leggere) o video e filmati.

Trovai questi cartoni animati, purtroppo non c’è tutta la serie completa, ma c’è qua una playlist con tutto quello che è disponibile: http://www.youtube.com/watch?v=R4pAUVbIo2E&list=PL4FD402FA587F2…

Ha iniziato a guardarli interessato e siamo arrivati fino ad Alessandro Magno.

Nel passare dai cartoni animati sugli uomini primitivi a quelli dei primi imperi c’è un salto,  perchè mancano il terzo e il quarto cartone animato.

Così gli ho spiegato che ad un certo punto l’uomo primitivo scopre che dai semi piantati nella terra nascono le piante e così scopre l’agricoltura. Poi l’uomo riesce a catturare ed allevare alcuni animali, così non deve neppure più cacciare per mangiare la carne e così  non deve più  spostarsi continuamente per cercare il cibo sulle piante o gli animali da cacciare, ma può iniziare a stare fisso in un luogo,di solito vicino a un fiume per avere l’acqua da bere e per lavarsi e  alleandosi con altri uomini vivono tutti vicini per essere più forti ed aiutarsi a vicenda. Cosi’ iniziano a nascere paesi e città. Perchè l’uomo inizia pure a costruuire delle case forti di pietra, dove vivrà sempre senza più spostarsi. Poi anzichè scambiare le merci inventa il denaro, così c’è anche chi può specializzarsi a fare lavori diversi dal coltivare la terra e allevare gli animali, ma può ad esempio  fabbricare attrezzi e poi li vende e con quei soldi va dal contadino o dall’allevatore e compra il cibo ecc ecc E  le città diventano sempre più grandi e iniziano a crearsi le diverse civiltà, ogni popolo si crea una legge e poi iniziano ad esserci i capi che sono re o faraoni che comandano il popolo e fanno osservare la legge ecc ecc

Mi ha ascoltata sempre molto interessato.

Certo penso che se avesse un età diversa forse gliene proporrei uno alla volta di cartone animato e poi su ognuno si potrebbe fare un approfondimento ulteriore di letture, laboratori, messe in scene teatrali per imparare meglio,  ecc ecc

Prossimamente potrei portarlo pure qua a vedere  spettacoli sulla storia. http://www.trebbo.it/2010/primaria/lezionigioco.php

Abbiamo poi anche acquistato un libro di adesivi sugli Egiziani che gli è piaciuto molto.

Recentemente abbiamo anche visitato vari musei ( col gruppo di homeschoolers o da soli ) come il museo Archeologico, il museo del Castello Sforzesco con il museo egizio e le armature medievali e le belle sale storiche del castello,  al museo di storia naturale a vedere fossili e dinosauri siamo già stati due volte, poi siamo stati al laboratorio su Leonardo da Vinci.

Francesco mi ha anche chiesto chi per primo ha creato le case di mattoni?

Non lo sapevo minimamente ed ero senza internet quando lo ha chiesto! Così ad una bancarella dell’usato ho trovato questo atlante storico per soli 1,50 euro: c’è in 30 pagine condensata tutta la storia dell’umanità, molto utile sopratutto a me come riferimento di base per rispondere alle domande di mio figlio. Ad esempio per le case di mattoni vi ho letto che i primi a costruirle sono stati i Sumeri nel 3.500 a.c.

Ho scoperto poi questa time-line globale http://www.sapere.it/sapere/strumenti/timeline.htm , certo molto più utile a me che a mio figlio  per il momento, nel senso che grazie a questa time line posso io rinfrescarmi e chiarirmi all’istante le idee su qualsiasi argomento di storia su cui mio figlio potrebbe farmi domande.

Poi partendo da questo bel sito:http://www.ddrivoli1.it/siete_pronti_a_navigare/siete_pronti_a_navi…

ho trovato questi: http://www.ddrivoli1.it/portostoria/storia.htm C’è anche una linea del tempo per i piccoli!

 

2 thoughts on “Mamma mi racconti la storia del mondo?

    • Grazie Pippi è proprio vero ci portano davvero lontano i nostri figli anche dove non avremmo mai pensato di andare!
      (Pippi sappi che credo di sapere chi sei ti ho scritto un messaggio privato da un’altra parte sul web!;-) )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*