Sce-sci …Scemo! E sul disegno e il disegnare..

Francesco è in un momento di febbrile produzione di disegni, a volte passa di questi periodi.

Forse il fatto che finalmente abbiamo messo molti dei suoi disegni in un folder con le pagine di plastica trasparente per meglio conservarli ( tipo i porta listini per intenderci), gli sta dando uno stimolto in più, infatti è molto bello poter sfogliare questo grande libro con tanti suoi disegni degli ultimi tre anni.

Ho notato che a furia di disegnare e senza che noi gli abbiamo mai detto la fatidica frase di “colorare dentro i margini”  o del “cosi si fa”, lui da solo è in grado di avere una maggiore padronanza della mano e delle linee. So che le maestre a scuola obbligano i bambini a colorare interminate pagine, per farli allenare alla presa e migliorare la manualità della scrittura,  mio figlio, a cui per il momento non interessa leggere e scrivere, sta giungendo comunque a una migliore padronanza della mano sulla penna e senza che io l’abbia costretto a nulla, ma solo seguendo la sua passione e il suo istinto. Da notare inoltre che Francesco pur possedendo matite e gomme, preferisce disegnare direttamente col pennarello, quindi i suoi disegni sono proprio come li butta giù sul foglio e privi di correzioni e cancellazioni!

Ecco qua un suo disegno di circa 2 anni fa:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Ed ecco i disegni di oggi:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma c’è un ulteriore fatto di cui sono felice ed oggi festeggiamo !

Francesco da sempre pronuncia lo SCI-SCE alla  romagnola,  ovvero con una specie di sibilo con doppia ESSE, (ad esempio “pesce” diventa “pesse”) e sembrava incapace di dire correttamente SCI-SCE,  oggi invece mentre disegnava è esploso in un mai detto prima: “SCEMO!”, scandito proprio nel modo giusto e riferendolo ad una persona della sua immaginazione.  Allora  gli ho chiesto di dire alcune parole  con sci-sce come pesce, sci, scivolo ecc ecc e le ha dette  tutte correttamente.

Ebbene oggi quindi  festeggiamo l’abbandono dello sse-ssi alla romagnola e la nascita del corretto suono SCI-SCE!

I bambini hanno proprio sempre bisogno del “loro” tempo a noi adulti la capacità di saperlo capire e accettare.

Precedente Il corpo umano e Rino il pianetino Successivo Intervista: "Come e perchè scegliere l'unschooling"

Un commento su “Sce-sci …Scemo! E sul disegno e il disegnare..

  1. Ciao cara!
    Come sempre, è un vero piacere leggerti.
    Anche il nostro Attilio adora disegnare e dipingere e non passa giorno senza che non produca qualche opera d’arte!! Come per Francesco, anche per lui la manualità sta migliorando senza pressioni nostre.
    Bella idea quella del librone dei disegni: lo faremo anche noi! Grazie per i tanti spunti che ongi volta mi dai!!
    P.s. Ti HO APPENA SCRITTO UNA MAIL…PERDONAMI PER IL RITARDO!! 🙂

Lascia un commento