La drammatizzazione 2: possibili applicazioni alla didattica.

Francesco ha spontaneamente applicato il gioco della drammatizzazione ad argomenti didattici affrontati in precedenza. La drammatizzazione oltre a fare molto bene in tanti modi e ad essere il miglior modo di imparare, può offrire anche infinite applicazioni alla didattica. Continue reading

La drammatizzazione 1:i suoi grandi benefici.

Mio figlio vuole sempre giocare con me a far parlare omini o ai giochi del fare finta, tutti giochi di drammatizzazione, che sono da sempre i suoi preferiti. Non devo fare l’errore di sottovalutare la drammatizzazione, perchè oltre a fare bene ai bambini in tanti modi , è molto utile anche per imparare ad esprimersi liberamente, ad esercitare il linguaggio, a migliorare creatività ed immaginazione e pare proprio che sia anche il miglior modo di apprendere, come dice il cono dell’apprendimento di Edgar Dale. Continue reading

Lego, lego, lego! (Per costruire, per giocare, per vivere storie, per contare, per fare le lettere, per disegnare ecc ecc)

Francesco ama da sempre tanto giocare con il lego. Costruisce, inventa, muove gli omini e vive delle storie, disegna con il lego, crea lettere e numeri di lego, ha voluto fare dei video con il lego, impara a contare anche grazie al lego, classifica il lego ecc ecc Continue reading

Mamma “caramella” è con “ca”? Il gioco di “Fonolandia” e il miglioramento lessicale

In questo periodo mio figlio mi fa spesso domande del genere su tante parole: “Mamma ciliegia è con CI? Spada è con PA? e oltre a rispondere alle sue domande ho cercato anche di approfondire ulteriormente. Leggendo  questo  articolo del “metodo naturale” http://www.lapappadolce.net/il-metodo-naturale-nellinsegnamento-della-lettura-e-della-scrittura/ mi ha fatto riflettere quanto detto sugli esercizi preparatori: Esercizi preparatori Prima di procedere all’apprendimento delle lettere dell’alfabeto, il … Continue reading